Chihuahua

Il Chihuahua è la razza più piccola al mondo e prende il nome dalla regione messicana di cui parrebbe essere autoctono. Ma non fatevi ingannare dalle sue piccole dimensioni perché il Chihuahua è noto per essere fiero e coraggioso, forte, tenace e a tratti aggressivo. Grazie alle sue dimensioni “mignon” ha la possibilità di passare quasi del tutto inosservato, al punto da poterlo tenere tranquillamente in una borsetta, ed è un ottimo compagno di viaggio.

Storia
Il Chihuahua nasce in Messico in tempi molto remoti. Alcune testimonianze ne attestano la presenza già ai tempi della dinastia dei Toltechi (X secolo) che avevano assegnato loro l’importante ma altrettanto infausto compito di accompagnare i morti nel loro viaggio verso l’aldilà, sia spiritualmente che, purtroppo, anche fisicamente. Furono oggetto di grande venerazione, ma ad un prezzo altissimo.
Quando la dinastia dei Toltechi cedette il posto a quella dei Chichimec (il cui nome tradotto è “Popolo del Cane”) questa usanza venne immediatamente interrotta.
Il Chihuahua fa parte della mitologia messicana, tramandata oralmente fino al crollo dell’impero azteco.
Venne importato in Europa solo in epoca piuttosto tarda, verso la fine dell’Ottocento, ma subito godette di molta simpatia soprattutto per il suo carattere e per la facilità che richiede il suo accudimento.

Caratteristiche
Il suo aspetto è noto a tutti. Il corpo ha una figura proporzionata ed armoniosa, anche se di dimensioni ridotte. Il mantello è liscio e a corto, con una gamma di colori molto ampia.
Ha un carattere coccolone e affettuoso, si farebbe accarezzare per ore. Talvolta diventa un po’ insistente nel richiedere attenzioni e quando non le ottiene può diventare prepotente. Ha la tendenza ad essere un po’ viziato e quindi è importante ricordarci che per quanto piccolino non è un pelouche, ma un cane, con la sua natura che va assecondata e addestrata. È molto sensibile ed entra in empatia con il carattere dei proprietari, risentendo notevolmente di eventuali sbalzi di umore.
Il Chihuahua è molto intelligente e, pur essendo talvolta un po’ caparbio, è di facile addestramento. Capisce e impara i comandi velocemente anche se non sempre sceglie di eseguirli. Pur essendo piccolino non è particolarmente adatto, come si potrebbe pensare, a vivere con bambini piccoli che hanno la tendenza a trattarlo come un giocattolino, rischiando di fargli male e causando in lui talvolta reazioni di difesa che possono portare a piccoli incidenti domestici. Perciò se si decide di accogliere un Chihuahua in una casa con bambini è necessario che entrambi vengano educati ad amarsi (e sopportarsi) vicendevolmente, nel pieno rispetto di tutti.
Per quanto piccino esso sia, il Chihuahua gode di una buona salute e non necessita di cure particolari. Si può trasportare praticamente ovunque ma è importante ricordarsi che, nonostante le sue dimensioni ridotte, necessita anche lui di una buona attività fisica e di passeggiate per calmare lo stress

Curiosità
Anticamente si riteneva che la tipica conformazione cranica a mela avesse sulla sommità quella fessura che permetteva di comunicare con le divinità.

Per la vendita cuccioli Chihuahua e qualsiasi altra informazione fare riferimento ai contatti in calce.

Menu